Dic 21 2013

La crisi europea: analisi di un panico indotto

Versione Pdflacrisieuropea

Nel sistema capitalista il tasso di interesse sul debito di uno Stato dovrebbe rappresentare il suo tasso di rischio insolvenza e quindi dovrebbe essere un fedele “specchio” dell’economia di quel paese. Come vedremo, tra maggio 2011 e agosto 2012, lo spread tra i nostri titoli e quelli tedeschi ha raggiunto picchi non giustificabili dallo stato della nostra economia. Si diceva che da li a breve il debito greco avrebbe “contagiato” i debiti dei Pigs per poi colpire le banche ricche di titoli di Stato ed infine avrebbe fatto fallire l’intero progetto Europeo e quindi anche la sua moneta, l’Euro. Tutte queste previsioni si sono rivelate false. In questo articolo cercheremo di provare lo scollegamento tra le basi economiche e lo “spread” italiano ed in seguito cercheremo le vere cause di quella che tutti i media del mondo hanno definito la “crisi europea”. Continue reading


Dic 7 2013

Non siamo il vostro Scudo

dlfemm2Ancora una volta nel nome delle donne vengono approvate leggi che, alle donne, non portano nulla di positivo. L’approvazione del ddl sul femminicidio ripropone subdolamente logiche patriarcali, deprime e indebolisce le donne nella possibilità di autodeterminarsi e nasconde l’approvazione di norme securitarie che mirano a punire il dissenso. Cosa questo abbia a che fare con la sicurezza della donna è alquanto difficile da capire. Continue reading